Annunci Immobiliari: La Descrizione. Chi la legge?

Published by Pietro Di Lelio on

 

[su_dropcap]G[/su_dropcap]uardando gli annunci immobiliari che si trovano in pubblicità, mi domando:

 

[su_quote]ma, le descrizioni, così banali e didascaliche, a volte, o complesse e ricercate, altre, vengono ancora lette oppure no?
Sì, No… Forse![/su_quote]


Gli annunci Immobiliari

Partiamo come sempre da un esempio…

Vediamo due annunci a confronto (le descrizioni):

 

[su_quote]Meglio quello più lungo! Mi sembra più completo e utile.[/su_quote]

Forse si! Forse no!

Ma vi ricordate la domanda iniziale? Chiedevo se le descrizioni degli annunci immobiliari vengono lette dagli acquirenti oppure no? Non ci interessa sapere qual’è l’annuncio più bello o completo.

Beh… per rispondere a questa domanda farei un passo indietro.


Il processo di ricerca

Quando un acquirente cerca una casa da acquistare o prendere in affitto, di solito va in un portale immobiliare, digita la zona e inserisce tipologia e range di prezzi (magari affina la ricerca anche con i mq della casa), per il 90% dei casi.

Dei risultati proposti comincia a vedere quali annunci? ⇒Quelli che lo attraggono maggiormente.

Chi è attratto dal prezzo ordinerà i risultati per prezzo dal più basso al più alto (e quelli sono i cosiddetti acquirenti dal “braccino corto” sui quali purtroppo non potrai contare per vedere al meglio la tua casa).

Chi cerca invece una casa che risponda alle esigenze personali e familiari, si soffermerà maggiormente su altri fattori. Magari si soffermerà sulla qualità della casa o almeno sulla percezione che la pubblicità darà loro di sensazioni e emozioni che più si avvicinano all’ambiente domestico che sognano di vivere.
Perciò in questo secondo caso (e sono questi gli acquirenti migliori), la cosa che maggiormente influirà saranno le immagini delle casa.

La descrizione verrà in un secondo momento quando, aperto l’annuncio, si vorranno documentare sulla descrizione della casa scelta.

A questo punto è necessaria una descrizione intelligente. Ma prima inutile dirlo… le mille parole contano ZERO!


Allora la descrizione è roba passata!

Direi di no.

La descrizione serve a confermare le idee suggerite nelle immagini.

E si perché le immagini dovrebbero parlare già da sole. La descrizione perciò si soffermerà a spiegare e confermare che le qualità della casa, sono proprio quelle che l’acquirente sta cercando.

Ad esempio la luminosità, la distribuzione degli spazi, gli affacci andranno rimarcati ed evidenziati al meglio nella descrizione se rappresentano il punto di forza delle immagini proposte.

Un bravo agente immobiliare sa come si crea un annuncio esatto, sa come attirare il giusto target. Non si può pensare che la descrizione risolva tutto o che sia del tutto ininfluente.

Ci vuole il giusto compromesso.

E il tuo agente immobiliare professionale sa tutto questo.

Affidati ad un agente immobiliare che sappia porre in evidenza i giusti punti forti della tua casa.

Per richiedere una mia consulenza, fai click sul banner qui sotto

 


Pietro Di Lelio

Agente Immobiliare esperto di Vendita di Immobili al Massimo Profitto. Che vuol dire al massimo profitto? Che mi occupo principalmente di porre attenzione sugli aspetti più difficili di una trattativa immobiliare e cioè quello di strutturare un programma di vendita che, valorizzando il patrimonio immobiliare dei proprietari di casa, produca una vendita al miglior prezzo di mercato in breve tempo.

Leave a Reply